Borsisti delle Arti Pratiche 2013

Christian Brückner, attore e doppiatore

L’attore, doppiatore e lettore di radiodrammi e audiolibri Christian Brückner, nato in Slesia e cresciuto a Colonia, riceve molto presto incarichi negli studi radiofonici e di doppiaggio. 
Tra i tanti attori a cui ha dato una voce tedesca, resta fino ad oggi in modo continuato il doppiaggio a Robert de Niro. 
Per molti anni ha lavorato per tutte le emittenti dell’ARD, in numerosi radiodrammi, trasmissioni di letteratura ed anche in documentari televisivi.
Nel 1990 riceve il Premio Speciale Adolf Grimme (chiamato anche l’Oscar della TV tedesca). 
Interpreta di frequente ruoli teatrali, ma concentra la sua attenzione alle letture pubbliche di testi letterari, oggi parte fondamentale del suo lavoro, spesso inserite in un contesto musicale. Con sua moglie Waltraut nel 2000 fonda la casa editrice dedicata agli audiolibri "parlando", la quale nel 2005 viene premiata con il Deutscher Hörbuchpreis (premio tedesco per gli audiolibri). 

Nel 2011 riceve il Deutscher Hörbuchpreis alla carriera. Oggi per la stampa tedesca Christian Brückner è "la voce".

www.parlandoverlag.de

Borsista delle arti pratiche dal 23 aprile al 7 giugno 2013.

 

Jaroslav Poncar, fotografo

Jaroslav Poncar, nato a Praga nel 1945, ha studiato fisica nucleare al Politecnico di Praga dal 1962 al 1966 e poi fino al 1971 fisica teorica alla RWTH di Aquisgrana, dove ha anche conseguito il dottorato di ricerca. Dal 1973 vive a Colonia, dove è stato Professore alla Fachhochschule, nel dipartimento di ingegneria fotografica. Dall’inizio degli anni settanta ha lavorato come fotografo free-lance per l’agenzia di stampa tedesca dpa in Africa e Arabia, mentre dal 1974 ha viaggiato soprattutto nell’Himalaya, in Tibet, India, Birmania, Cambogia e Afghanistan.
Nel 1976 ha portato con sé per la prima volta una macchina fotografica panoramica – una vecchia FT 2 russa – in un viaggio nell’Himalaya occidentale e da quel momento si è specializzato nella fotografia panoramica. La sua documentazione fotografica delle pitture murali nei templi di Alchi nel Ladakh ha portato al Save Alchi Project e le sue fotografie dei bassorilievi di Angkor Wat hanno dato vita al German Apsara Conservation Project, entrambi in collaborazione con la Fachhochschule di Colonia, di cui Poncar è stato Co-Direttore dal 1995 al 2005.
Poncar inoltre ha girato insieme al cameraman Wolfgang Kohl dei documentari per la televisione tedesca nello Yemen, nel Mali, in India, Pakistan e Tibet. Attualmente sta lavorando per Fotopedia ad un’app sull’Himalaya. www.poncar.de

Borsista delle arti pratiche dal 1 ottobre al 27 novembre 2013

 

Dieter Froelich, plasticista, fondatore di Restauration a.a.O. (ristorazione itinerante)

Nato nel 1959, Dieter Froelich ha studiato scultura negli anni ottanta alla Städelschule di Francoforte sul Meno, dove ha frequentato i seminari di cucina di Peter Kubelka, che quand’era Professore e Rettore alla Städelschule ha percorso nuove strade con la sua classe di cinema e cucina come genere artistico. Dal 1999 Froelich stesso insegna cucina come disciplina artistica ed è rappresentante della prassi culinaria purista. Nel 2003 ha sviluppato la forma concettuale di un ristorante mobile e con il suo progetto Restauration-a-a-O può essere ben definito il precursore del movimento private dinner/supperclub oggi così popolare.  La visione di Froelich dell’arte culinaria non è antiquato tradizionalismo, bensì è tesa al recupero di conoscenze di base e abilità culinarie, è una trasmissione di nessi gastrosofici e principi elementari. Durante il suo soggiorno a Villa Massimo Froelich ha approfondito le sue ricerche sulla Chiesa dei Santi Vincenzo e Anastasio alla Regola, che dal 1513 è dedicata alla Confraternita della Santissima Annunziata dei Cuochi e dei Pasticcieri.

www.dieterfroelich.de

Borsista delle arti pratiche dal 4 marzo al 13 aprile 2013.

 

Eike König, designer grafico

Eike König – Nato nel 1968 ad Hanau, ha creato nel 1994 l’HORT, dopo essere stato per un anno direttore artistico di Logic Records. L’HORT è sempre stato quanto il nome suggerisce: una specie di parco giochi, grande e variopinto. Un luogo senza delimitazioni, con un’apertura assoluta, grande fiducia e ogni possibilità.
Un luogo non convenzionale per creare – che consente tutto e pretende tutto.
Quello che ebbe inizio con dei lavori per l’industria musicale, si è evoluto per diventare uno studio di design multidisciplinare che opera internazionalmente per clienti grandi e piccoli, come ad esempio Nike, Universal Music, The New York Times, Volkswagen, la Fondazione Bauhaus Dessau, Mousonturm e IBM. Eike König è professore presso l’Istituto Universitario per le Arti creative (HfG) di Offenbach.

www.hort.org.uk

Borsista delle arti pratiche dal 17 giugno al 5 agosto 2013.

 

Barbara Klemm, fotografa

Barbara Klemm, nata nel 1939 a Münster e cresciuta a Karlsruhe, è considerata la Grande Dame del giornalismo fotografico.
Ha girato per oltre 40 anni con la macchina fotografica per conto della Frankfurter Allgemeine Zeitung.
Molte sue fotografie di eventi politici sono entrate a far parte della memoria fotografica dei tedeschi. Ha documentato come Adorno sotto la protezione dalla polizia negoziava con gli studenti in rivolta, ha creato l’immagine icona del bacio fraterno tra Breznev e Honecker ed ha immortalato Joschka Fischer mentre prestava giuramento in scarpe da ginnastica bianche.
I suoi scatti di viaggi in tutti i paesi del mondo, le sue autentiche immagini di strada, gli studi di milieu, i paesaggi e gli espressivi ritratti di sconosciuti, politici, VIP e artisti come Warhol, Beuys e Baselitz sono stati più volte esposti e premiati, tra l’altro con il Dr.-Erich-Salomon-Preis (1989), l’Hessischer Kulturpreis (2000), l’onorificenza Pour le Mérite per meriti artistici e scientifici (2010) e il Max-Beckmann-Preis (2010).

Borsista delle arti pratiche dal 28 agosto al 29 settembre.