Barbara Klemm
fotografa

Barbara Klemm, nata nel 1939 a Münster e cresciuta a Karlsruhe, è considerata la Grande Dame del giornalismo fotografico.
Ha girato per oltre 40 anni con la macchina fotografica per conto della Frankfurter Allgemeine Zeitung.
Molte sue fotografie di eventi politici sono entrate a far parte della memoria fotografica dei tedeschi. Ha documentato come Adorno sotto la protezione dalla polizia negoziava con gli studenti in rivolta, ha creato l’immagine icona del bacio fraterno tra Breznev e Honecker ed ha immortalato Joschka Fischer mentre prestava giuramento in scarpe da ginnastica bianche.
I suoi scatti di viaggi in tutti i paesi del mondo, le sue autentiche immagini di strada, gli studi di milieu, i paesaggi e gli espressivi ritratti di sconosciuti, politici, VIP e artisti come Warhol, Beuys e Baselitz sono stati più volte esposti e premiati, tra l’altro con il Dr.-Erich-Salomon-Preis (1989), l’Hessischer Kulturpreis (2000), l’onorificenza Pour le Mérite per meriti artistici e scientifici (2010) e il Max-Beckmann-Preis (2010).

Borsista delle arti pratiche dal 28 agosto al 29 settembre.

Christoph Keller

Charlotte Seither

Via Lewandowsky

Thomas Baldischwyler

Jörg Herold

Bettina Allamoda

Jan Liesegang

Jorg Sieweke

Maix Meyer

Marc Sabat - Lorenzo Pompa