Concerto “suono ergo sono”


21 giugno 2010

Ogni anno alla fine di giugno ha luogo nel Villino di Villa Massimo il concerto “suono ergo sono”. L’interprete è sempre un solista che rappresenta allo stesso tempo l’idea del suo strumento nella musica contemporanea. Quest’anno è stato ospite il chitarrista svedese Magnus Andersson, che ha suonato brani di Franco Donatoni, Sylvano Bussotti, Pelle Gudmundsen-Holmgreen, Rolf Riehm, Richard Carrick, nonché dell’attuale borsista per la composizione Anno Schreier.

I nostri ringraziamenti per il gentile sostegno vanno a ' Perger Säfte Breitbrunn'.

Nezaket Ekici

Beate Kirsch

Klaus Weber

Villa Massimo

Göran Gnaudschun

Eli Cortiñas

Stefan Hanke

Simone Haug

Jana Gunstheimer

Anne Boissel