La borsa di studio di Villa Serpentara


Villa Serpentara, situata a Olevano Romano nelle immediate vicinanze di Casa Baldi, offre ospitalità agli artisti inviati dall’Accademia delle Arti di Berlino.
Deve il suo nome al querceto della Serpentara, il boschetto di serpenti a nord di Olevano in cui sorge. Le querce cresciute sulle nude rocce erano diventate il modello di bosco preferito e più spesso studiato dai Romantici, che nel 1873 raccolsero fondi tra artisti tedeschi e italiani per acquistarlo, allorché se ne minacciò il disboscamento e lo sfruttamento per la fabbricazione delle traversine delle ferrovie.

Nei primi anni del XX secolo, lo scultore di Kassel Heinrich Gerhardt, residente a Roma, vi fece costruire un piccolo “rifugio di montagna” e nel 1914 lo donò all’Accademia delle Arti di Berlino, che dal 1961 conferisce di nuovo la borsa di studio per un soggiorno a Olevano.


La Villa, ristrutturata completamente nel 1999 e 2000, viene gestita dall’Accademia Tedesca di Roma Villa Massimo. Per l’affinità delle attività svolte e l’intenso scambio artistico e umano tra i borsisti, gli artisti di Villa Serpentara vengono coinvolti in tutte le attività dell’Accademia Tedesca di Roma.

La borsa di studio di Villa Serpentara, bandita annualmente dall’Accademia delle Arti di Berlino, offre ad artisti un soggiorno di tre mesi a Villa Serpentara nella cittadina di montagna di Olevano Romano, situata a circa 50 km a sud di Roma. La borsa di studio prevede un finanziamento mensile di 1.500 euro.


Spaziergang durch Pappstadt, Alfred Peter, 2009

 


Serpentara Tanker, Alfred Peter, 2009


Per ulteriori informazioni:

Akademie der Künste
Hanseatenweg 10
10557 Berlin
Tel 0049 30 20057 2000 Fax -2175
www.adk.de/jungeakademie