Mykola Ridnyi
artista visivo

* 1985 a Charkiw / Ucraina, vive a Kiev. Studi all’Accademia Statale di Arte e Design di Charkiw. Performance, installazioni, sculture e cortometraggi. La riflessione sulla realtà sociale e politica mette in luce il contrasto tra fragilità e indistruttibilità delle storie individuali e
collettive. Mostre: 56° Biennale di Venezia All The Worlds Futures (2015), Pinakothek der Moderne di Monaco di Baviera (2016), Galerie für Zeitgenössische Kunst di Lipsia (2016).

Johanna Diehl

Eike Roswag

Villa Massimo

Antonia Low

Marc Sabat - Lorenzo Pompa

Maix Meyer

Michael Schröder

Nina Jäckle

Parastou Foruhar

Eva Hertsch, Adam Page