Foto Heike Overberg

Sophia Pompéry
artista visiva

*1984 a Berlino, studia scultura presso la weißensee kunsthochschule berlin con Karin Sander e Antje Majewski e fino al 2011 è parte dell’Institute for Spatial Experiments di Olafur Eliasson, Universität der Künste. Nel 2012 è artist in residence per il programma DAAD di Istanbul e nel 2020 per il West Coast Art Museum, Föhr. Inoltre si aggiudica il Mart Stam-Award, il Jaqueline-Diffring-Prize e il sostegno speciale della Stiftung Kunstfonds Bonn. Le sue opere sono state esposte altresì presso l’Arter di Istanbul; Stedelijk Museum’s-Hertogenbosch; Staatliche Kunsthalle Baden-Baden; Neue Nationalgalerie; Akademie der Künste e Hamburger Bahnhof, Berlin. Pompéry è attiva in varie reti culturali e dal 2017 è alla guida del centro per i laureati di
weißensee kunsthochschule berlin.

www.sophiapompery.de

Göran Gnaudschun

Saskia Bladt

Parastou Foruhar

Paola Pivi - Jonathan Meese

Matthias Weischer

Michael Schröder

Bernd Bess

Simone Haug

Thomas Baldischwyler

Rudi Finsterwalder